Swimming pool structural testing – Collaudo statico di una piscina

[EN] Last week we tested the hotel’s swimming pool in Alghero. Some guys from the engineering faculty of University of Cagliari came to place the instruments and take measurements. Basically the structural testing of a swimming pool consists of measuring how many millimetres decimal the ceiling structures “moves” when the swimming pool is filled with water and in seeing if it goes back to the previous state when the swimming pool is emptied. This kind of transformation is called elastic deformation. Instead, if the structure doesn’t come back to the original undeformed shape…well then it’s a big problem!
So the guys from university placed their sensors on the ceilings of the floor underneath the swimming pool and started to fill the swimming pool with water.

SDC12014 SDC12015 SDC12042 SDC12017

It was a long process because they had to pump the water from a tank truck parked in the road;

SDC12020

when the water reached the 30 cm depth the filling was stopped for a while to give the structure time for stabilise and the guys the possibility to register the first measurements. Then they started to fill the swimming pool again and it was left like that till the next morning, when the swimming pool was emptied again and the sensors were taken out. “Luckly” the structure lowered in the limits of the elastic deformation so the test was positive. The swimming pool has not been used yet for little works that still need to be done on that floor.
The hotel opened last Friday hosting few clients but the works haven’t finished yet. We are trying to speed up and close the building site.

[IT] La settimana scorsa c’è stato il collaudo statico della piscina dell’hotel ad Alghero. Un gruppo di persone è venuto dalla facoltà di ingegneria dell’Università di Cagliari per piazzare gli strumenti e fare le dovute misurazioni.  In pratica il collaudo statico consiste nel misurare di quanti decimi di millimetro si abbassa la struttura sottostante la piscina quando quest’ultima viene riempita d’acqua e nel vedere se la struttura torna alla condizione di partenza quando la piscina viene svuotata.  Questo tipo di trasformazione è chiamata deformazione elastica. Invece, se la struttura non ritorna allo stato indeformato originale…beh allora è un grosso problema!
Quindi il gruppo di studiosi ha piazzato i sensori a contatto con i soffitti del piano sottostante la piscina e hanno iniziato a far riempire la piscina. E’ stato un processo abbastanza lungo perchè hanno dovuto pompare l’acqua da un’autocisterna posteggiata in strada; quando l’acqua ha raggiunto i 30 cm di profondità, il riempimento è stato interrotto per dare il tempo alla struttura sottostante di stabilizzarsi e per registrare le prime deformazioni. Dopo si è continuato a riempire la piscina, che è stata lasciata così fino al mattino seguente, quando è stata nuovamente svuotata e i sensori sono stati ritirati. Fortunatamente la struttura si è deformata entro i limiti di una deformazione elastica così il collaudo è stato positivo. La piscina non è ancora stata inaugurata per via di alcuni lavori  da terminare al piano.
L’hotel ha aperto lo scorso venerdì per pochi clienti ma i nostri lavori non sono ancora finiti. Stiamo cercando di accelerare per chiudere definitivamente il cantiere. 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s