BACK TO WORK

[IT] Ciao a tutti! dopo un lungo silenzio di riposo e meditazione, vi comunico che siamo di nuovo in azione. Settembre sarà un mese ricco di impegni e novità, su cui vi terremo aggiornati. La pausa di un mese è stata rigenerante e ora si ri-inizia con nuove energie e progetti! Intanto iniziamo con questa bella invenzione vista stamattina:

http://up.sorgenia.it/it/la-barca-riciclabile-che-si-muove-con-energia-pulita

Buon inizio di settimana a tutti!

 

[EN] Hi everybody! after a long silence for rest and meditation, I let you know we are back in action. September will be a busy month full of news I’ll keep you up to date. This one month long pause it’s been regenerating and now we are back with new energies and plans! For now let’s start with this nice invention I found out this morning:

http://up.sorgenia.it/it/la-barca-riciclabile-che-si-muove-con-energia-pulita

(link is in Italian)

Have a nice week!

 

 

PROJECT COMPLETED!

[ENG] As promised, I’m writing a post about my latest project, which is also my first project in which I designed and managed the building site on my own. Therefore, I admitt there are things I would have done different, but I’m overall satisfied about this work. It’a a vet ambulatory in Ittiri, a small town near Sassari, Sardinia. Here in this blog post you can see pictures of the opening party, in the WORKS tab you can see a slideshow of professional pictures taken by Rossella Fadda Photographer (these will also be in my Pinterest account very soon) and you will be able to read a full description of the project in my Archilovers profile. So what do you think about this project?

[IT] Come promesso, scrivo un post sul mio ultimo progetto, che è anche il primo in cui mi sono occupata della progettazione e della direzione dei lavori interamente da sola. Perciò, seppure ci siano delle cose che avrei fatto diversamente, nel complesso devo ammettere di essere soddisfatta del lavoro. Si tratta di un ambulatorio veterinario a Ittiri, un piccolo comune in provincia di Sassari, in Sardegna.. In questo post trovate alcune fotografie dell’inaugurazione, nella pagina WORKS potete vedere le fotografie professionali scattate dalla fotografa Rossella Fadda (queste saranno presto anche sul mio Pinterest account) e a breve potrete leggere una descrizione completa del progetto sul mioprofilo Archilovers. Quindi…cosa ne pensate di questo progetto?

 

DSC_0042

DSC_0035

DSC_0079

DSC_0028

DSC_0029

meravigliosa torta della mia amica Tiziana (facebook: Candyti)

DSC_0081

DSC_0060

 

Milan Design week: my favourite picks

[ENG] Hi everybody! Last weekend I was in Milan for Salone del Mobile and Fuorisalone, the big events of Milan Design Week. The city around this time is CRAZY and there are soooo many things to see it’s impossible for someone to see everything! So I’m quite happy with myself ’cause I managed to visit Brera, Rho Fiera and Lambrate Ventura in less than two days! Brera and Lambrate Ventura are two neighbourhoods that host Fuorisalone, with lots of venues, while Rho Fiera is where the main exposition is. Enjoy the pics of what attracted my attention most.

PS: I personally took these pictures, very quickly and trying to avoid other people , so… apologies for the bad pics!

[IT] Ciao a tutti! Lo scorso weekend sono stata a Milano per il Salone del Mobile e Fuorisalone, i due grandi eventi milanesi della Settimana del Design. La città in questo periodo è pazzesca e ci sono così tante cose da vedere che è impossibile per una persona vederle tutte! Quindi sono già  soddisfatta di me stessa per essere riuscita a vedere, in meno di due giorni, Brera, Rho Fiera e Lambrate Ventura. Come saprete, Brera e Lambrate Ventura sono due dei quartieri che ospitano il Fuorisalone, con tantissimi eventi, mentre Rho è dove si svolge l’evento principale. Vi pubblico un po’ di foto delle cose che mi hanno colpito di più, spero vi piacciano.

PS: ho scattato personalmente queste foto, molto velocemente e cercando di evitare le altre persone, perciò…scusate in anticipo per le pessime immagini!

2014 in review

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2014 annual report for this blog. I only published 2 posts in 2014 and I’m sorry for that but it was a difficult year. Even so I had quite a lot visitors compared to what I was expecting and I want to thank my readers for this! Thank you!! I’ll definitely publish more in 2015! You can also visit my Facebook page which I keep quite up-to-date! Thanks again, readers and followers!

Here’s an excerpt of the stats report:

A San Francisco cable car holds 60 people. This blog was viewed about 940 times in 2014. If it were a cable car, it would take about 16 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.

Christmas tree? – Albero di Natale?

[ENG] As I promised few days ago, I’m posting pictures ot the Christmas tree I helped decorating as part of the DomECO team for an installation commisioned by Abetone Music Bar in Sassari. The tree is all made of recycled materials: the structure is made of fruit boxes and decorations are made of paper, cardboard from toilet paper rolls, empty glass jars filled with dried fruit and nuts peelings, leaves, empy light bulbs… See it for yourself in the following pictures, I think it’s beautiful!

Have a Merry and SUSTAINABLE Christmas!

[IT] Come promesso qualche giorno fa, ora posterò le foto dell’albero di Natale che ho aiutato a decorare, come parte del team di DomECO per un’installazione commissionata dall’Abetone Music Bar a Sassari. L’albero è completamente fatto di materiali di riciclo: la struttura è fatta da cassette della frutta e le decorazioni sono fatte di carta, cartoncino dei rotoli di carta igienica, barattoli di vetro riempiti con bucce di frutta e noccioline, foglie, lampadine svuotate… Guardate voi stessi nelle seguenti fotografie, io penso che sia bellissimo!

Tanti auguri per un Natale felice e SOSTENIBILE!

ALBEROFOTO 7FOTO 8FOTO 10 FOTO 12 FOTO 13 FOTO 14 FOTO 15 PROFILO
FOTO 1 FOTO 3 FOTO 5

Il fantastico mondo della legislazione italiana – 2a parte

[ITALIAN TEXT ONLY] Lo sapete che i nuovi incentivi dell’Ecobonus di cui tanto si parla da quando è stato pubblicato il decreto legge num.63 del 4 giugno 2013 non sono ancora “ufficiali”? Entreranno infatti in vigore solo se il decreto verrà convertito in legge entro 60 gg dalla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, cioè entro il 4 agosto 2013. Il tanto parlare dell’incentivo ha tratto in inganno molti di noi, cittadini e liberi professionisti che operano nel settore delle costruzioni, che diamo per scontato che gli incentivi ci saranno e più sostanziosi di prima. Ma non è detto…
Se il decreto non dovesse essere convertito in legge, sarebbe l’ennesima batosta per il settore dell’edilizia, che vede un barlume di speranza proprio grazie alle ristrutturazioni iniziate sotto la spinta degli incentivi e che ora rischierebbero di arrestarsi nuovamente. Non ci resta che sperare che il Parlamento non si lasci distrarre dall’arrivo delle vacanze e che abbia realmente a cuore il rilancio dell’economia , che passa anche e soprattutto attraverso il rilancio dell’edilizia, il settore finora più colpito dalla crisi.

Il fantastico mondo della legislazione italiana – 1a parte

[ITALIAN TEXT ONLY] Con il Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69 l’assicurazione professionale diventa obbligatoria per i liberi professionisti iscritti ai relativi albi. Da quando è stato promulgato, però, sono stati proposti molti cambiamenti a questo decreto, come quello di rimandare il termine per la sottoscrizione della polizza al 15 agosto 2014, poi abbandonato, o quello di non estendere l’obbligo alle professioni mediche, poi abbandonato anche questo a quanto pare. 

Io credo che sarebbe giusto che ogni libero professionista decidesse autonomamente se sottoscrivere un’assicurazione professionale o no, quindi trovo che questa nuova legge sia l’ennesima forzatura e ingiusta costrizione verso noi professionisti. Detto ciò preciso che io ho sottoscritto un’assicurazione appena ho iniziato la libera professione, perchè così mi era stato consigliato e perché, in fondo, preferisco spendere dei soldi in più ma “dormire sonni tranquilli”. Però è stata una mia libera scelta (finora).

E chi quei soldi “in più” da spendere in un’assicurazione proprio non li ha?!
Voi cosa ne pensate?