Progettazione architettonica sostenibile- Sustainable architectural design

go to english text
Oggi, purtroppo, spesso si abusa della parola “sostenibilità”. Noi crediamo che la sostenibilità legata all’Architettura significhi tenere conto:

  • delle peculiarità del luogo dove si interviene
  • delle risorse del territorio
  • della salubrità dei materiali che si utilizzano per costruire
  • delle risorse che un edificio sfrutterà durante la sua esistenza
  • della migliore conformazione possibile per un dato luogo…

Bisogna tener conto di questi  aspetti  sin dalle prime fasi della progettazioneperchè  il legame tra architettura e sostenibilità è strettissimo. Riteniamo, anzi,  che quasi non abbia senso aggiungere l’aggettivo “sostenibile” al sostantivo “architettura”, o almeno speriamo in un prossimo futuro in cui non sarà più necessario, perchè questo legame avverrà in maniera spontanea per tutti. Per noi architettura e sostenibilità sono già due aspetti della stessa cosa.

Sostenibile non è vernacolare

D’altra parte “architettura sostenibile” non deve per forza far pensare ad uno stile vernacolare. Noi perseguiamo un atteggiamento olistico, cercando di non trascurare nessun aspetto nei nostri lavori:

  • funzionalità
  • comfort
  • estetica
  • rispetto del budget
  • durabilità
  • manutenibilità.

Facciamo tutto questo a partire dalle esigenze del cliente: un buon progetto viene studiato appositamente e “cucito su misura” come un buon capo di sartoria. Infatti fin dal primo incontro ascoltiamo le esigenze del cliente per capire quello di cui ha veramente bisogno e a volte anticipiamo i suoi desideri. Infine seguiamo il cliente passo passo fino alla realizzazione dell’opera.

Un progetto così strutturato fa  risparmiare al cliente  tempo e denaro. Tempo, perché aiutiamo il cliente a definire più velocemente scelte che altrimenti lui/lei impiegherebbe una vita a fare. Denaro, perché una progettazione accurata tiene conto del budget iniziale e riduce il verificarsi di errori in cantiere.

 

 

[ENG]

Nowadays, unfortunately, the word “sustainability” is often abused. We believe that sustainability when talking about Architecture means taking into account:

  • the characteristics of the location
  • the territory resources
  • healthiness of materials used for construction
  • the resources the building will use during its existence
  • the best shape for that particular place…

These are all aspects we need to consider during the very early stages of design, that’s why the bond between architecture and sustainability is very strong and in fact we think it’s almost useless to add “sustainable” to “architecture”…  or at least we hope in a close future in which it won’t be necessary anymore to specify it. For  us, architecture and sustainability are two aspects of the same thing.

Sustainable is not vernacular

On the other hand, “sustainable architecture” doesn’t necessarily mean vernacular architecture. We purse a holistic approach, trying not to neglect any aspect in our works:

functionality

  • comfort
  • aesthetic
  • budget
  • durability
  • maintenance.

We do all this starting from client’s needs: a good project is purposely designed, custom made as a good dress.  Since first meeting we listen to our client to understand what he/she really needs and, often, we anticipate him/her. We go along with the client until the realisation of the project.

Such a structured project saves the client time and money. Time, because we help him/her to define aspects that it would take them ages to decide. Money, because an accurate design takes into account the initial budget and limits on site mistakes.

Advertisements